Supported by
Paracard 2015
 
Photogallery
 

WINDSURF A SCUOLA - W CUNEO!

corso_1tit.jpg
 
 
 
 
 
a cura del prof. Bruno Giordano

E così si é concluso anche il terzo corso di windsurf organizzato nella mia scuola: l'I.T.C."Bonelli" di Cuneo. Come già negli anni precedenti non è stato facile convincere i colleghi, ma grazie anche ai commenti entusiastici degli allievi che avevano già partecipato a questo progetto, ci sono riuscito. 30 allievi/e hanno dapprima seguito le lezioni teorico-pratiche svolte in palestra con la mia attrezzatura durante due pomeriggi e poi ci siamo trasferiti al mare per 3 giorni di Full Immersion. Al termine delle lezioni in palestra i nuovi windsurfer avevano imparato ad armare e disarmare l'attrezzatura, a trasportarla correttamente, le regole di precedenza e si erano esercitati, su un simulatore improvvisato, nella tecnica di recupero della vela, posizione di partenza, cambi di direzione, ecc. Così il 18 maggio ci trasferiamo in Liguria, ad Arma di Taggia (IM) e presso il KAORI Surf Center inizia l'avventura! Quest'anno, oltre alla location particolarmente favorevole per un rapido e facile apprendimento, siamo stati particolarmente fortunati con le condizioni meteo con vento tra i 6 ed i 13 nodi e tanto sole. Dei miei 30 ragazzi 22 erano principianti assoluti ed 8 avevano già partecipato ad almeno un corso precedente. Ho utilizzato quest'ultimi veri "lupi di mare" come aiuto-istruttori e tutto é andato per il meglio. Ogni giorno si stava in acqua per almeno sei ore ed i risultati sono stati sorprendenti: al termine del 1^giorno tutti riuscivano ad allontanarsi e ritornare a riva, Il 2^ giorno imparata virata e strambata e la sera prima regatina ad eliminazione! il 3^ giorno addirittura prime manovre base di freestyle!!! Durante la pausa pranzo cercavo di appassionarli ancora di più facendogli sfogliare le riviste, guardando video e raccontando loro esperienze vissute, vacanze praticando lo sport più bello del mondo. Ho raccontato di Robby Naish, delle Hawaii, di Cesare Cantagalli, ma anche di tutti i surfisti "normali" che imprecano per i viaggi a vuoto ma che impazziscono alla prima planata, al primo salto, alla prima chiusura della manovra che sognavano da anni. Ho parlato loro di grandi persone che ho conosciuto col windsurf...ho parlato di Ricky, che l'anno scorso con il club dei Parassiti ci ha regalato un sacco di premi, del quale non riesco ad accettare la scomparsa. Ho spiegato che era ed é una di quelle persone che poche volte nella vita si ha la fortuna d'incontrare, uno di quelli che magari vedi poco, ma senti sempre vicino. E dai loro sguardi ho capito che avevano compreso. Io sono tornato da questo corso molto soddisfatto ed arricchito dall'aver condiviso con i miei ragazzi un'esperienza fantastica. Loro si sono dichiarati entusiasti e non vedono l'ora che arrivi il prossimo corso. Ah, dimenticavo! Tanti, tanti, tanti ringraziamenti da parte loro ed altrettanti da parte mia ad Oscar e tutti iParassiti per tutto il materiale che ci avete regalato.
 
 
corso_1.jpg
 
corso_2.jpg
 
corso_3.jpg
 
corso_4.jpg 
 
corso_5.jpg