Supported by
Paracard 2015
 
Photogallery
 

Sardegna 5-6.09

Viaggio in Sardegna 23 maggio - 2 giugno 2009

 

Dopo vari tentennamenti e dopo varie defezioni..."Vengo anch'io, no non vengo più, ma allora se non viene lui non vengo nemmeno io", decido la partenza solitaria.

Hookipa sarà mia compagna in partenza ed in alcune uscite, ma poi in realtà realmente solitario il mio viaggio non lo sarà mai; questo è anche il bello del nostro sport.

Parto sabato 23 maggio la mattina, mi fermo a Viareggio. Alla sera mi incontro con Hookipa a Calambrone, cena con frutta e torta di spinaci fatta dalle manine sante della mitica Hooki, rigorosamente in spiaggia, poi facciamo corteo fino all'imbarco.

Alle 23 puntuale il traghetto parte. Moby Lines ci ha riservato un posto in terra vicino al bar.... ma si dorme ugualmente fino alle 6.

Ad accoglierci una strana giornata nebbiosa.... 

001.jpg

Premetto che non so nulla di dove andare, il mio Caronte mi comunica: "previsto scirocco, a Porto Pollo non entra, e allora si va a Murta Maria!!??!!".

002.jpg 

É domenica, una strana domenica nebbiosa, poi il sole spazza via tutto. Conosciamo un'altro Antuan (non so come si scrive in francese). Dopo l'Antuan del parcheggione, c'è pure un Antuan di Marina Maria... Antuan di tutto il mondo unitevi....

Niente sciroccone, io non resisto e armo la 7,0: veleggio felice con acqua che mi sembra caldissima, un bel panorama....uhhè sono felice!!!!

003.jpg

Lunedì la spiaggia si anima di gente: pro, semi-pro, futuri pro.. sono tutti qui. Allora parlo con uno "giusto" che mi consiglia la 5,8. Io eseguo e esco. Scoprirò poi che la musa ispiratrice altri non era che tale Filo Buratti :-).  4 ore di divertimento... esco solo quando i polpacci per i crampi diventano di marmo ;-).

Martedì si attende ancora scirocco, ma non arriva. Le previsioni danno ponente e allora nel tardo pomeriggio, leviamo le tende. Coluccia aspettaci! E infatti ci aspetterà. I pro chiedono il favore a Hookipa di portare in Coluccia la tavola di Filo per la gara di freestyle di sabato prossimo. Hookipa ha la Micra....ma trova la soluzione: io. Quale onore: porto la tavola di Filo Buratti da Stefanino!

004.jpg 

Nel tardo pomeriggio arriviamo a Coluccia: Hooki entra subito ed io no!  Maledetta infida catena all'ingresso del parcheggio! Già sono lento di mio e se poi il destino rema contro! Lascio il furgone fuori, tiro giù la roba, carico il carrettino che per fortuna avevo dietro... Hooki è già in acqua, io no! Alla fine dovrò "accontentarmi" di un'oretta con la 5.3.

A Coluccia facciamo conoscenza con un personaggio molto conosciuto nell'ambiente surf-windsurf della zona: Fabrizio. Lo ringrazio ancora oggi per averci offerto una cenetta succulenta e soprattutto il bagno e la doccia. Casa sua sarà la mia base nei momenti di massima necessità. Grazie a lui non ho messo piedi in nessun campeggio e con il furgone mi sono mosso inseguendo il vento....

Mercoledì 27, il ponente spazza Coluccia e Porto Pollo; il pollo (cioè io) rimane nella zona sottovento e impazzisce prima di capire dove andare a fare i bordi fuori dalle raffiche. Beh, era da 4,2 e la mia vela più piccola è la 4,7......

Giovedì senza vento è da menzionare per un'esperienza della nostra amica Hooki sulla scogliera.
Ma per i dettagli andata qui
http://www.iparassiti.com/surf-trip/sardegna-2009.html

Fabrizio ci porta a vedere il tramonto alla spiaggia di Rena Majore, danno onda....

Wow, bello il viaggio attraverso la Sardegna su strade secondarie. Io, il mio furgone e i Beach Boys a tutto volume.....

005.jpg

Venerdì invece lo spendo a girare la zona. Santa Teresa e altre spiagge mi riempiono gli occhi e l'anima. Mi arriva un sms da Hookipa che mi allerta che c'è vento a Porto Pollo, ma sono lontano e quando arrivo era già tutto finito.

 

006.jpg

Sabato 30: gara freestyle a Coluccia. La mattina sono in spiaggia e spero di vedere qualcosa e anche di surfare, ma è tutto abbastanza debole. Poi mi arriva un sms da Fabrizio: Grecale vai a Vignola. Esito, ma nemmeno tanto, e parto. Sono 30 Km ma alle 12,30 sono in acqua con la 4,7 che risulta perfetta sulle ondine di un 1m... le prime per me! Mi fanno divertire come un matto, oserei dire di averle proprio surfate...  Alle 16 sono distrutto con i crampi da tutte le parti e disarmo con un sorriso da un orecchio all'altro.

 

007.jpg

Domenica vado a fare colazione a Palau. Fabrizio mi chiama e mi conferma che danno scirocco, allora... tutti a Murta Maria! Io mi fiondo, ma Fabrizio mi dice "arrivo verso le 15". Come le 15? Così tardi...ma che dice?! Effettivamente alle 15 lui arriva, arma ed esce, ed anch'io, mezz'ora dopo di lui (ma quanto sono lento?!), con la 5,8..... bello bello bello.... e Fabri ha pure la pazienza di darmi delle dritte su come strambare e virare e alla fine, miracolo ci riesco!  Poi alla fine il vento cala e inizia a piovere.

008.jpg

Lunedì 1 giugno 2009, piove ancora e allora decido di andare a fare un giro a Nuoro.

A Nuoro entro in un bar nel viale centrale e mi succede un fatto simpaticissimo: chiacchiero con il barman il quale alla fine mi offre il caffè. Forte! Non mi era mai successo. Sarà che gli ho detto che sono un parassita?? Il bar è "Bar Majore antico Caffè Tettamanzi, Corso Garibaldi 71".. dite che vi mando io... (ahhah ah ahaha ).

Martedì 02 giugno, ultimo giorno. Danno maestrale, ma non è così, gira e sale un ponente. Per me è da  5,8 ma molto rafficato...meglio di niente e un addio è pur sempre un addio....

Anzi arrivederci. Arrivederci Sardegna. Troppo bello, troppo divertente e grazie alle persone che ho incontrato, mi sono liberato per benino pure la testona piena di sassi che mi ritrovo.

009.jpg

 

 

 

 

 

Osso Ox  6/7,

Sardegna 9/10 !

Grazie

011.jpg 

Pensieri di Hookipa in progress, be silent please!!

In memoria di Davide Beverino, 25 anni (27 maggio 2009):

013.jpg